Dolce, salato e cioccolato. Pasticceria creativa, cioccolateria e cucina

Home  >>  Dolce, salato e cioccolato. Pasticceria creativa, cioccolateria e cucina

Pasticceria creativa, cioccolateria e cucina. Le passioni per la cucina mi portano a spaziare dalle materie prime di alta qualità, dando corpo ad ogni mia creazione dolce o salata..

IL DOLCE..

La scelta delle materie prime, il gioco dei colori, la penetrazione olfattiva, la luce stessa  della preparazione sono di capitale importanza.

Si acquista utilizzando due sensi, ma ben presto anche gli altri torneranno in gioco.

La lettura finale della preparazione non dovrà essere un monologo, nè un dialogo, ma un TEATRO ... per l’appunto i 5 SENSI.

IL SALATO..

La scelta dei migliori formaggi, salumi, insaccati di qualità e prodotti salutistici, convolano a nozze con basi di sfoglia, pane nero, baby bread e vol au vent.

Le soffici creme si adagiano a comporre finger-food salati, tramezzini, girelle, pizzette e salatini.

IL CIOCCOLATO..

Adoro, nelle mie creazioi tenere in considerazione le principali caratteristiche del cioccolato, dal puro burro di cacao per camicie e ganache dei cioccolatini, ai riempimenti dei dolci e alle glasse comprese le decorazioni..

Qualche breve cenno sui cacao esistenti e principalmente da me utilizzati rispetto alle creazioni commissionatemi:

Le varietà esistenti di cacao sono tre, ciascuna con le proprie caratteristiche.

Criollo: è la qualità più preziosa e rara, tanto che rappresenta solo il 2% della produzione  mondiale. Originaria del Messico, si produce anche in Guatemala, Venezuela e Madagascar. Ha semi di color bianco, mentre i bacelli maturi sono soffici e rossi e contengono all’incirca 30 fave di color bianco o porpora tenue. Ha un contenuto molto elevato di burro di cacao.

Forastero: è la varietà più diffusa e rappresenta circa l’80% della produzione mondiale ed è originaria della Bassa Amazzonia, anche se viene prodotta in Brasile, Costa d’Avorio, Nigeria e Ghana. I bacelli maturi contengono circa 30-40 semi di color porpora ed il gusto è  amarognolo e acido.

Trinitario: è una qualità ibrida che nasce dall’incrocio tra criollo e forastero. Originario da Trinidad, da cui ha origine, rappresenta il 18% della produzione mondiale.

Condividi questo articolo su: